Castrucci, Evolvo Group: “La tutela del medico è il volano per una sanità più efficiente”

L’emergenza epidemiologica in corso sta mettendo a dura prova la tenuta del sistema sanitario e acutizzando alcune inefficienze con le quali i medici si trovano giornalmente a fare i conti: carenze strutturali e di personale, mancanza di presidi, saturazione dei reparti. Situazioni particolarmente difficili che, spesso, hanno risvolti anche dal lato umano e psicologico e che rivelano quanto sia importante oggi mettere al riparo i professionisti della sanità da eventuali strumentalizzazioni da parte di pazienti arrabbiati o esasperati. Oggi più che mai per dar vita ad una sanità maggiormente efficiente e per evitare il verificarsi di situazioni problematiche che sfocino in una disputa di tipo legale è necessario tutelare il medico e la struttura sanitaria. Fondamentale per la tutela è la corretta gestione del rischio clinico.

“Oggi per il medico non basta più avere un’assicurazione professionale, ma è necessario avvalersi di una serie di servizi che lo proteggano a vantaggio della qualità del proprio lavoro – spiega il fondatore di Evolvo Group, Antonio Castrucci –. L’assistenza è necessaria sia per i singoli professionisti, sia per le strutture sanitarie, alle quali bisogna offrire una serie di soluzioni e strumenti per l’individuazione, il monitoraggio e il controllo del rischio”.

Parte del lavoro di consulenza è proprio la prevenzione dell’eventuale evento avverso. “È importante fornire assistenza al medico ma allo stesso tempo alla struttura sanitaria che lo ospita o per la quale svolge la sua attività, con una visione globale che permetta di individuare criticità e suggerire attenzioni da mettere in campo per diminuire l’esposizione a futuri contenziosi”, spiega Antonio Castrucci ed evidenzia che per far questo è necessario prevedere appositi processi che facilitino la valutazione del rischio. “Ci sono dei segnali, nel lavoro quotidiano del professionista sanitario, che dovrebbero accendere dei campanelli d’allarme – sottolinea Castrucci – ed è importante riconoscerli prontamente per agire con assoluta celerità”.

La tutela passa per la prevenzione ma anche per la corretta gestione della richiesta di risarcimento. “Ogni professionista dovrebbe essere in grado di svolgere serenamente il proprio lavoro senza il continuo incubo di incappare in fastidiose dispute di carattere medico legale, che rischiano per di più di pregiudicarne il buon operato – conclude Castrucci –. Ma quando ha inizio la controversia è importante che venga gestita attraverso un network multidisciplinare di esperti in campo assicurativo, legale e medico-legale”.

Evolvo Group, quindi, è un’azienda che nasce dall’esigenza di supportare i medici nel loro mestiere, fornendo servizi indipendenti a tutti gli operatori e alle strutture che si occupano di sanità. Opera nel campo della genetica prenatale e forense, ha rami di attività dedicati alle cellule staminali e alla telemedicina. Inoltre, l’azienda si confronta costantemente con le sfide della ricerca e dello sviluppo di nuove tecnologie muovendosi tra varie aree di interesse come la formazione in realtà virtuale, i sistemi integrati di telemedicina e la tutela dei dati mediante blockchain.

Fonte: Corriere dell’Economia

Condividi su: